Vendita Integratori Gensan a prezzi bassi

HELP & GUIDE

Come proteggersi dalle truffe

Per rendere sicure le tue compravendite PianetaBici.com ti invita a seguire alcune regole fondamentali, tenendo sempre presente che con la diffusione di internet sono aumentate le opportunità di concludere degli ottimi affari, ma al contempo sono proliferati anche i truffatori. Sia chi è in procinto di vendere sia chi intende acquistare è quindi potenzialmente esposto ad alcuni rischi.
Abbiamo quindi stilato un elenco di alcuni accorgimenti basilari che speriamo possano evitare sgradevoli sorprese ai nostri utenti.

Urge fare comunque alcune precisazioni: chi cerca di vendere un qualsiasi oggetto ad un prezzo troppo alto rispetto al mercato non è da considerarsi un truffatore ma semplicemente un venditore poco accorto che difficilmente verrà considerato da acquirenti attenti ed informati.
Un truffatore è colui che spaccia la propria merce per quello che non è, che cerca di vendere oggetti contraffatti o addirittura falsi, o che inganna la controparte con false promesse e falsi pagamenti.

Diffidate di persone o aziende che si presentano come intermediari per conto di PianetaBici.com. Infatti PianetaBici.com non si occupa di intermediazione e nemmeno di pagamenti o transazioni. I venditori e gli acquirenti sono gli unici diretti responsabili di qualsiasi transazione.

Acquistare in sicurezza

Se state acquistando, è utile sapere se il venditore è un commerciante o un privato. Le leggi a protezione del consumatore sono infatti disegnate per commercianti che vendono a clienti, non per privati che vendono a privati.

  • Controllare i dati del venditore
    Cercate il maggior numero di informazioni sul venditore. Più dati si ottengono più sicuro sarà l’acquisto. Diffidate di quei venditori che sono ritrosi a comunicare i propri riferimenti e che cercano di svicolare dalle vostre richieste. Fondamentale è quindi ottenere i dati personali: nome, cognome, indirizzo, indirizzo e-mail, numero di telefono. Un indirizzo e-mail che abbia come dominio il nome di un’azienda o di un ente è da ritenersi più sicuro rispetto ad una casella postale che chiunque può ottenere anonimamente tramite i servizi gratuiti (es. @tin.it, @libero.it, @tiscali.it). Possibilmente oltre al numero di cellulare cercate di ottenere anche un numero di telefono fisso, che potrà essere agevolmente verificato da voi stessi.
    Tutti i dati che riuscirete a raccogliere possono tornare utili anche nell'eventualità di un reclamo.

  • Controllare la qualità dell’oggetto
    Cercate più informazioni che potete sull’oggetto che intendete acquistare, leggendo in ogni dettaglio l’annuncio e non esitando a richiedere ulteriori delucidazioni o immagini in caso di dubbi. Una pronta risposta da parte del venditore può già essere indice di affidabilità.
    Prima di effettuare ogni tipo di acquisto è assolutamente consigliabile visionare ed analizzare di persona la merce in modo da assicurarsi che le condizioni siano esattamente le stesse descritte nell’annuncio.
    Avrete inoltre l’occasione di provare il prodotto e di conoscere il venditore.
    Utile è anche effettuare una ricerca su internet per scoprire ulteriori dettagli dell’oggetto ed eventualmente confrontare il prezzo a cui viene proposto. Diffidate di offerte a prezzi esageratamente ribassati rispetto a quelli di mercato.

  • Modalità di spedizione/consegna
    Conviene stabilire anticipatamente come verrà effettuata la consegna (meglio di persona) e chi si farà carico delle spese di spedizione. Se la merce viene spedita tramite corriere è possibile conoscere in tempo reale se il pacco è stato effettivamente spedito e dove si trova al momento.
    Quando avrete ricevuto la merce verificate che sia in ottimo stato di conservazione e che non abbia subito danneggiamenti imputabili al trasporto.

  • Metodo di pagamento
    Il pagamento della merce è ovviamente il passaggio più delicato e che merita quindi maggiore attenzione.
    Bisogna essere cauti nella scelta del metodo più sicuro che al contempo consenta di chiudere l’affare nel tempo più breve possibile.

      Metodi consigliati
    • Contanti
      La forma di pagamento più sicura è quella tramite denaro contante. Non è consigliabile spedire il denaro per posta o tramite corriere ma consegnarlo di persona al momento del ricevimento della merce.
    • Transazione bancaria
      Anche questo metodo è abbastanza sicuro, anche se non prevede rimborsi. Rimane comunque traccia della transazione il che può tornare utile in caso di problemi. Consigliata solo sul territorio nazionale (vedi sotto).
    • Contrassegno
      Con questo sistema si paga la merce solo quando viene consegnata dal corriere. Bisogna però tenere presente che in questo modo non è possibile visionare la merce prima del pagamento. Inoltre è consigliabile stabilire anticipatamente a chi verranno addebitate le spese di spedizione.
    • Deposito a garanzia
      E’ possibile utilizzare anche il sistema di deposito a garanzia con il quale un intermediario si inserisce nel rapporto tra venditore ed acquirente in qualità di fiduciario (ad es. Escrow Europa www.escrow-europa.com )
      Il sistema funzione così:
      1. Il compratore versa il prezzo su un conto fiduciario;
      2. Il fiduciario avvisa il compratore del deposito dei soldi.
      3. Il fiduciario consegna i soldi al venditore solo nel momento in cui la merce giunge al compratore senza vizi. Ciò aumenta la sicurezza per il compratore.
      4. Il servizio di amministrazione fiduciaria tutela contemporaneamente anche la sicurezza del venditore, il quale sa già prima di inviare la merce che il prezzo è già stato pagato ed è nelle mani del fiduciario.
        Attraverso questa forma di pagamento si ha la possibilità di proteggersi da eventuali truffe o da consegne errate, poiché l’importo pagato per la merce rimane in custodia fino all’arrivo della merce ed è prevista l’ulteriore possibilità di verificare se la merce giunta presenta dei vizi e solo successivamente consentire il trasferimento dei soldi al venditore.

      Metodi non consigliati
    • Carte prepagate
      Si tratta di carte che si possono acquistare con un importo disponibile prefissato, come accade similmente con le carte telefoniche. Il compratore può accreditare l’importo sulla carta del venditore ma occorre prestare attenzione: può capitare che l’intestatario della carta sia un prestanome e quindi in caso di truffa sia difficile risalire al truffatore. Evitate quindi di ricaricare una carta se non avete verificato l’identità e l’affidabilità del venditore.
    • Western Union
      Questa società fornisce un servizio molto efficace per inviare denaro all'estero, è meglio però non utilizzarlo per transazioni verso destinatari sconosciuti. Non effettuare assolutamente pagamenti tramite questa società se il destinatario non è una persona conosciuta e fidata. Tramite Western Union si possono effettuare transazioni di denaro internazionali ma può capitare che il nominativo del beneficiario sia fittizio e che il denaro venga riscosso ugualmente. In caso di truffa risulta quindi impossibile recuperare il denaro e tantomeno risalire al truffatore.
    • Bonifici Internazionali
      Sebbene le transazioni con bonifico internazionale vengano registrate, la loro rintracciabilità risulta molto più difficoltosa alle forze dell'ordine italiane.

Vendere in sicurezza

Anche nel caso in cui si intenda vendere un oggetto bisogna seguire alcuni accorgimenti per evitare che l’acquirente non effettui il pagamento come dovuto.

  • Dati dell’acquirente
    Verificare con certezza l’identità del compratore, fondamentale è quindi ottenere i dati personali: nome, cognome, indirizzo, indirizzo e-mail, numero di telefono. Un indirizzo e-mail che abbia come dominio il nome di un’azienda o di un ente è da ritenersi più sicuro rispetto ad una casella postale che chiunque può ottenere anonimamente tramite i servizi gratuiti (es. @tin.it, @libero.it, @tiscali.it). Possibilmente oltre al numero di cellulare cercate di ottenere anche un numero di telefono fisso, che potrà essere agevolmente verificato da voi stessi.
  • Prezzo
    Stabilite con precisione il prezzo dell’oggetto, in modo da evitare eventuali incomprensioni in fase di pagamento
  • Modalità di pagamento
    Accordatevi sulla forma di pagamento migliore e quindi più sicura. Preferibile è il pagamento della cifra in contanti al momento della consegna dell’oggetto, rilasciando una ricevuta.
    Se si sceglie di ricevere il pagamento tramite contrassegno si consiglia di decidere in anticipo chi dovrà farsi carico delle spese di spedizione E’ sconsigliabile ricevere pagamenti tramite assegni essendo difficile verificarne la validità da parte di un privato ed anche le banche impiegano diversi giorni per verificare se un assegno è scoperto.

Cosa fare in caso di truffa

Se sei stato truffato, come acquirente o come venditore il consiglio che ti possiamo dare è di segnalare il fatto allo staff di PianetaBici.com attraverso l'apposito form oppure via e-mail all'indirizzo abuse@pianetabici.com ma soprattutto alla Polizia di Stato. Nell’e-mail che ci invierai ricordati di segnare il codice dell’annuncio per il quale sei stato truffato aggiungendo tutti i dettagli possibili.
L’immediata denuncia della truffa, oltre a dare una maggiore possibilità di risoluzione positiva, contribuisce ad arginare il fenomeno evitando di lasciare impuniti gli imbroglioni

Lo Staff


Queste linee guida sono da intendersi come consigli per limitare i casi di truffa. PianetaBici.com non assume alcuna responsabilità in merito all'attuazione o mancata attuazione delle pratiche sopra riportate.

23.842
30.997
11.850
72.086
Mappa del Sito | Indice Regioni/Province | Indice dei Marchi | Top Ricerche
copyright ©2002-2017 A.S.D. Note e Ruote - p.iva 01017260579 - Tutti i diritti sono riservati.